portale internet di informazione e promozione dei prodotti tipici italiani

 

La Toscana e i suoi Prodotti tipici

RICERCA  NEL  PORTALE

Homepage
Indice Toscana
I consorzi di tutela
I Prodotti di qualità
Bevande
Carni e Salumi
Condimenti
Oli Extravergini
panetteria pasticceria
prodotti ittici
gastronomia
Prodotti origine animale
Prodotti origine vegetale
Vini Liquori & distillati
Artigianato
News dalle aziende
Eventi e Manifestazioni
Comunicati
Sagre
Ricette Tipiche

MARRONE DEL MUGELLO


IGP - REG. CEE nr. 1263 del 01/07/96

Ente di controllo:
Ministero per le Politiche Agricole
Via XX Settembre 20
00187 Roma

CENNI STORICI
La coltivazione dei castagneti da frutto nella zona del Mugello risale all’epoca Romana, ma si hanno documenti e notizie certe sulla diffusione e sull’importanza della coltura solo a partire dal Medioevo, dati questi desunti da antiche definizioni del Catasto fiorentino e dal censimento del 1762 relativo alle esportazioni dalla Toscana granducale alla Romagna pontificia. Questa coltura ebbe momenti di crisi, come quello degli anni 50-70 di questo secolo: di recente tuttavia la produzione ha dato segni evidenti di ripresa.

AREA DI PRODUZIONE
Il territorio della Comunità Montana del Mugello-Alto Mugello-Val di Sieve.

CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO
L’albero del Castagno è una pianta grande, di medio vigore e lento sviluppo, con chioma aperta, rami penduli, corteccia marrone grigiastra profondamente solcata; le gemme sono ovali di color giallo fulvo, le foglie sono verde intenso. Il riccio ha dimensioni medio-grandi, con numerosi aculei medio-lunghi, contenente 2-3 frutti, raramente un guscione. Il frutto è di dimensioni medio grosse (75/90 frutti per kg), forma ovale-ellittica, apice depresso e tormentoso, pericarpo (buccia) color marrone avana con striature in senso meridiano più scure (in numero variabile da 25 a 30) e rilevate specie in prossimità dell’ilo e con abbondante pelosità interna. L’ilo è di media ampiezza con forma rettangolare-ellittica, a contorno regolare, con tormentosità residua ai bordi ed estesa raggiatura stellare.

TECNICHE DI PRODUZIONE

Il germogliamento avviene tra la metà di aprile ed i primi giorni di maggio. La fioritura si ha a metà giugno e la maturazione a partire dai primi di ottobre. Sono da considerarsi idonei i castagneti ubicati da 300 a 900 metri s.l.m.; la resa produttiva massima è stabilita in 15 kg. di frutti per pianta e 1.500 per ettaro, mentre le piante in produzione non devono essere più di 120-160/ha. Alla raccolta seguono le operazioni di cernita, calibratura, trattamento del prodotto con “cura” in acqua fredda e con sterilizzazione e secondo le tecniche già acquisite dalla tradizione locale. Il prodotto viene poi confezionato in sacchetti in rete di 1-5-10 kg. di colore rosso ed in sacchetti di juta da 25 e 30 kg.
 

Le Aziende Produttici
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

contatti

 

Adesione al portale

 

aziende  affiliate


 
DORMIREINITALIA.COM - VINI-ITALIA.IT- ALBERGHI-ITALIA.IT ISAPORIDISICILIA.COM - VINI-SICILIA.IT - OLI-SICILIA.IT - ORODEGLIIBLEI.IT - E0LIE.IT - SICILIANELPIATTO.IT - SITOSICILIA.IT - GUIDASICILIA.NET DOLCIDISICILIA.IT - DORMIREINSICILIA.IT  - TIPICO-SICILIA.IT - ALBERGHI-SICILIA.IT - PRIMA DEL SI - ART1.IT SICILIA1 SICILY1 - AGRIGENTO1 - CALTANISSETTA1 - CATANIA1 - ENNA1 - MESSINA1 - PALERMO1 - RAGUSA1 - SIRACUSA1 -TRAPANI1 - PANTELLERIA1 - TAORMINA1  -   TIPICODITALIA.IT
 

partita iva 00732490891

© Art Advertising

NOTE LEGALI

 


Art Advertising  non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti