portale internet di informazione e promozione dei prodotti tipici italiani

 

La Toscana e i suoi Prodotti tipici

RICERCA  NEL  PORTALE

Homepage
Indice Toscana
I consorzi di tutela
I Prodotti di qualità
Bevande
Carni e Salumi
Condimenti
Oli Extravergini
panetteria pasticceria
prodotti ittici
gastronomia
Prodotti origine animale
Prodotti origine vegetale
Vini Liquori & distillati
Artigianato
News dalle aziende
Eventi e Manifestazioni
Comunicati
Sagre
Ricette Tipiche

MIELE DELLA LUNIGIANA

disciplinare

scheda

 


Miele della Lunigiana
D.O.P. prodotti di origine animale
Reg. CE n. 1845
del 22.10.04 GUCE L. 322 del 23.10.04

AREA DI PRODUZIONE
Toscana Massa Carrara
Da ricerche storiche (estimo generale della Comunità di Pontremoli) è emerso come già a partie dal 1508, l'apicoltura fosse considerata un attività di reddito, infatti veniva imposta una tassa per ogni alveare posseduto; la maggior parte delle famiglie possedevano più di un alveare è alcune famiglie possedevano dai 15 ai 20 alveari, numero significativo per l'epoca. L'importanza dell'apicoltura, e del suo valore socio-economico territoriale si può riscontrare anche rileggendo le regolamentazioni delle varie comunità e Usi Civici della Lunigiana, regolamentazioni, che prestavano molta attenzione sia al recupero dei vari sciami vaganti, sia alla collocazione dei bugni sul territorio, nonché alle varie operazioni di conduzione degli apiari.

La Lunigiana , con il suo territorio caratterizzato da prati pascolo e da boschi naturali in cui l'intervento dell'uomo è limitato, associato al mandato sviluppo industriale, che ha consentito di mantenere integro il territorio da qualsiasi forma di inquinamento, rappresenta un habitat ideale per lo sviluppo dell'apicoltura. Il territorio della Lunigiana, è caratterizzati da essenze vegetali da cui si ottengono produzioni mellifere caratteristiche e particolari nelle superfici boscate prevale il castagno anche se da diversi anni si sta' diffondendo la robinia (acacia) il sottobosco è ricco di flora spontanea quali erica, calluna, rosa canina, il rovo, mirtillo, il lampone e la vitalba; da questa ricca vegetazione è possibile ricavare le tre tipologie di miele :

Il Miele di Castagno
Il Miele di Acacia
Il Miele Millefiori

IL MIELE DI CASTAGNO DELLA LUNIGIANA

Viene raccolto dalla seconda metà di giugno alla prima metà di luglio, caratterizzato da un colore marrone scuro ha un profumo molto aromatico e caratteristico, un gusto forte e penetrante anche se non risulta particolarmente amaro per la presenza abbastanza consistente di nettare di rovo, che fiorisce contemporaneamente al castagno. Si presenta liquido con tendenza a cristallizare nel tempo in maniera irregolare.


Il MIELE DI ACACIA DELLA LUNIGIANA

Viene raccolto nella seconda metà del mese di maggio sui grappoli bianchissimi e profumati dei fiori di acacia. Le condizioni climatiche incerte del periodo, la produzione del miele di acacia può essere abbondante o nulla. Il sapore molto delicato e leggero, con sapori che richiamano la vaniglia ed il confetto lo rendono un miele molto ricercato.



MIELE DELLA LUNIGIANA DOP
IL PRIMO ED UNICO DOP IN ITALIA

Il miele della Lunigiana è il primo miele italiano ad ottenere dall'Unione Europea il marchio DOP Denominazione di Origine Protetta, il massimo riconoscimento della tipicità di un prodotto. Il territorio di produzione comprende i14 comuni della Lunigiana, il cui paesaggio tipicamente montano presenta una vegetazione molto varia con una particolare diffusione di boschi di acacia e di castagno, essenze vegetali molto pregiate dal punto di vista apistico. Questo fatto unito ad una tradizione che risale con certezza alla fine del 1400 ed al basso grado di industrializzazione determina, in Lunigiana, un ambiente idoneo allo svolgimento di un'apicoltura di qualità con produzioni di miele di acacia e di castagno dalle caratteristiche chimico-fisiche ed organolettiche eccellenti. Sono 25 i produttori che hanno aderito alla certificazione DOP per un totale di oltre 1800 alveari, alcuni di questi, raccogliendo più di 1100 alveari, hanno fatto la scelta per il doppio marchio di qualità aggiungendo alla DOP anche la certificazione dell'Agricoltura Biologica. In questo modo gli apicoltori hanno ulteriori garanzie al consumatore sui metodi di conduzione degli alveari e di trasformazione del prodotto, nel rispetto dell'ambiente e della salute.


DOP – DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROTETTA

E' il marchio di qualità assegnato ai produttori realizzati conformemente ad un “disciplinare di produzione” in un'area geografica ben delimitata e di cui il prodotto mantiene il nome. Viene attribuito ai prodotti le cui caratteristiche qualitative dipendono essenzialmente o esclusivamente dal territorio(clima, caratteristiche geografiche ed ambientali, tecniche di produzione tradizionali, artigianalità) ed è necessario che tutte le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione avvengano in quella determinata area geografica.


fonte  © Consorzio di Tutela del Miele DOP della Lunigiana
C/o Comunità Montana della Lunigiana
Piazza A.De Gasperi, 17
54013 Fivizzano – MS
tel. 0585 942011 – fax. 0585 948080

 

Le Aziende Produttici
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
   

contatti

 

Adesione al portale

 

aziende  affiliate


 
DORMIREINITALIA.COM - VINI-ITALIA.IT- ALBERGHI-ITALIA.IT ISAPORIDISICILIA.COM - VINI-SICILIA.IT - OLI-SICILIA.IT - ORODEGLIIBLEI.IT - E0LIE.IT - SICILIANELPIATTO.IT - SITOSICILIA.IT - GUIDASICILIA.NET DOLCIDISICILIA.IT - DORMIREINSICILIA.IT  - TIPICO-SICILIA.IT - ALBERGHI-SICILIA.IT - PRIMA DEL SI - ART1.IT SICILIA1 SICILY1 - AGRIGENTO1 - CALTANISSETTA1 - CATANIA1 - ENNA1 - MESSINA1 - PALERMO1 - RAGUSA1 - SIRACUSA1 -TRAPANI1 - PANTELLERIA1 - TAORMINA1  -   TIPICODITALIA.IT
 

partita iva 00732490891

© Art Advertising

NOTE LEGALI

 


Art Advertising  non è collegato alle aziende ed ai siti recensiti e non si assume responsabilità sulla veridicità dei dati inseriti